Densitometria Ossea - Osteoporosi

Informazioni di carattere generale

Contatti

  • Dr. Dora Scudieri
  • Via S. Ambrogio, 7 - Garbagnate Milanese (MI)
  • +39 320 1984746
  • info@dorascudieri.it

L’osteoporosi è una malattia caratterizzata da una compromissione nella resistenza delle ossa, che predispone a un aumento del rischio di fratture.
La densitometria ossea è il test diagnostico con cui si valuta l’eventuale presenza di questa patologia e l’esposizione a rotture delle ossa. L’indagine con la densitometria è consigliabile perché: evidenzia una malattia che può essere silente; quantifica il rischio di frattura; consente di valutare il decorso della malattia e la risposta a un eventuale trattamento.  
La densitometria ossea è particolarmente indicata in alcuni soggetti:
donne in menopausa precoce (prima dei 45 anni);
donne con più di 65 anni, in menopausa da oltre 10 anni;
donne in menopausa con ridotto peso corporeo (meno di 57 kg);
soggetti in cui sia stata diagnosticata l’osteoporosi;
soggetti che abbiano subito fratture non dovute a traumi significativi;
pazienti che debbano sottoporsi a prolungati trattamenti con corticosteroidi;
soggetti con malattie che predispongono all’osteoporosi (tra cui celiachia, ipertiroidismo, diabete di tipo 1, talassemia, artrite reumatoide).
L’esame è veloce e non invasivo e permette di ottenere un risultato e una immagine in tempo reale della sede calcaneare.